La guardia combinata di New Orleans Pelicans Jrue Holiday è discutibile per la gara di lunedì sera contro lo Utah Jazz a causa di una contusione al gomito sinistro.

Quest’anno Holiday ha giocato in tutti e due i giochi per i pellicani, con una media di 19,6 punti, 6,5 assist e 4,9 rimbalzi. La sua produzione e il suo sforzo individuale non sono stati in grado di compensare una squadra di pellicani che si classifica al 28 ° posto nella media degli avversari e al 24 ° nella valutazione difensiva, secondo il Basketball Reference.

I pellicani sono stati una delle squadre più deludenti in campionato. Nonostante una stagione spettacolare da Brandon Ingram e una recente serie di buone partite da Lonzo Ball, i pellicani si trovano al 12-24 e 14esimo nella Western Conference.

Tuttavia, New Orleans ha solo tre partite dall’ottavo e ultimo playoff in Occidente. Inoltre, Zion Williamson potrebbe fare il suo debutto alla fine di questo mese.

Tuttavia, la leggera possibilità di fare un playoff run non ha fermato l’inondazione di voci commerciali che circondano Jrue Holiday. L’ex All-Star ha firmato una proroga di cinque anni nel 2017, ma la partenza lenta ha costretto i pellicani a valutare le loro opzioni (via Sam Quinn di CBS Sports):

Fortunatamente, i pellicani sono di nuovo aperti agli affari. Secondo Marc Stein del New York Times, Jrue Holiday è disponibile e, diversamente da Davis, nessuno ha messo le spalle al mercato. Ogni squadra dell’NBA può usare un marcatore a 20 punti che può giocare entrambi i punti di guardia e formare costantemente squadre All-Defensive. Il costo dell’ammissione? Alcuni beni preziosi e la volontà di accettare i due anni e circa $ 53 milioni rimasti sul suo affare oltre questa stagione

Il futuro delle vacanze a New Orleans potrebbe dipendere molto dalle prestazioni della squadra nel corso del mese successivo. Per ora, spereranno che possa guarire e tornare sul pavimento.

Topics #Jrue Holiday #New Orleans Pelicans #Utah Jazz